Wanna Cry Ransomware

Le ondate di attacco ed accesso non autorizzato ai sistemi informatici si ripertono ormai con cadenza periodica, ed il 12 maggio 2017 si attesta come importante data da ricordare per il mondo informatico e per la sicurezza aziendale.
Con il nuovo ceppo Ransomware chiamato ransom.crypt (soprannominato WannaCry) i cybercriminali hanno messo a segno un nuovo colpo a discapito delle informazioni aziendali ed in alcuni casi personali, mettendo in ginocchio aziende private e pubbliche, comprese quelle ospedaliere.
Cosa succede? Il virus sostituisce i dati contenuti nei server e nei computer rendendoli illeggibili ed inutilizzabili, chiedendo un riscatto variabile tra i 300,00 ed i 600,00 Dollari (in BitCoin) per poterli riavere i propri dati integri come prima dell'attacco; certezze dulla veridicità della promessa non ci sono, certo è che i dati cryptati restano illeggibili.
Come è statato reso noto dalle agenzie di informazione, le aziende con sistemi informatici aggiornati sono risultate indenni al problema, questo la dice lunga sull'importanza di mantenere i sistemi controllati ed efficenti.
Se sospetti di aver ricevuto un virus di questo genere è vivamente consigliato scollegare gli apparati dalla rete e spegnere tutto. Contattateci per maggiori dettagli.

Servizio Clienti
Per una richiesta di preventivo gratuito o una richiesta informazioni sui nostri sistemi e servizi, non esistate a contattare il nostro Servizio Clienti, che sarà a vostra disposizione con competenza e professionalità.
Vai al Servizio Clienti

© Soluzioni Aziendali 2E. All rights reserved. - P.iva 04093110163 Privacy policy Cookie policy Contatti